FAQ > Google Adwords

Google Adwords #22

Per apparire prima di altri su Google AdWords basta pagare di più?

#22 Per apparire prima di altri su Google AdWords basta pagare di più?

Tanti anni fa, era così: bastava pagare di più per apparire prima, in un puro meccanismo ad asta: subito però si era reso evidente che questa dinamica non favoriva la qualità dell’esperienza vissuta dagli utenti e il valore offerto agli inserzionisti.

Per questo motivo, è stato introdotto un sistema attento a fattori multipli che influenza la posizione degli annunci (Ad Rank) e ancor prima, decide se un annuncio merita o meno di essere mostrato: il maggior prezzo che un inserzionista è disposto a pagare non è quindi pìù sufficiente per apparire prima e anzi, potrebbe risultare del tutto ininfluente se non si raggiunge un punteggio di qualità “minimo”.

Quali sono i principali fattori in gioco?

  • Lo storico del rapporto tra visualizzazioni dell’annuncio e click ottenuti (nella parte di rete di ricerca)
  • La fedina dell’account e i suoi precedenti
  • Il grado di pertinenza tra il testo dell’annuncio e le keyword
  • La qualità della pagina di destinazione

Ecco quindi come Google mette Davide in condizioni di competere con Golia: anche in settori dove molti ricorrono allo strumento pubblicitario di AdWords, la piena comprensione delle sue dinamiche e la realizzazione di campagne pubblicitarie che puntano alla qualità dell’esperienza vissuta dagli utenti, può assicurare un AD Rank di rilievo anche con investimenti relativi.

Al contrario, trascurare aspetti chiave di questa esperienza può portare Google ad applicare delle penalità che rendono in molti casi “antieconomico” proseguire con la campagna.

 

Torna all'elenco delle F.A.Q.