FAQ > Advertising

Advertising #10

Che cosa si intende per Rich Media?

#10 Che cosa si intende per Rich Media?

Il termine Rich Media è stato coniato per indicare forme di comunicazione online che utilizzano elementi multimediali interattivi, più avanzati rispetto a quelli tradizionali (come i banner statici, ad esempio).

La caratteristica principale dei Rich Media è quella di presentare effetti dinamici, che possono attivarsi all’apertura della finestra o in risposta all’interazione dell’utente (ad esempio al mouse over), grazie all’utilizzo di tecnologie come lo streaming video o piccole applet solitamente realizzate in Java.

I formati Rich Media sono utilizzati online principalmente nell’ambito pubblicitario, dove, grazie alle animazioni interattive, hanno un impatto visivo maggiore rispetto ai banner e per questo tendono ad essere più efficaci rispetto a questi ultimi (Pop-Under, Overlayer, Expanding Banner, sono tutti esempi di forme pubblicitarie Rich Media); per questo motivo il loro impiego all’interno del mondo del web advertising sta crescendo sensibilmente.

La ricerca di nuove forme di comunicazione pubblicitaria online nasce in risposta alla cosiddetta banner blindness (cecità ai banner), termine coniato nel 1998 in seguito ad approfonditi test di usabilità che indica la tendenza, sviluppata nel tempo dagli utenti e sempre più marcata, ad evitare i banner pubblicitari dopo averli riconosciuti, anche inconsciamente, individuandone la forma standard al primo colpo d’occhio.

Torna all'elenco delle F.A.Q.